ItalianoEnglish
Ruralés Corto e Fieno 2017
I premi dell'ottava edizione di Corto e Fieno

Ruralés Corto e Fieno 2017

Si chiude un'altra intensa edizione di Corto e Fieno. Tantissimi registi con noi in questa tre giorni, tantissimo pubblico e, soprattutto, tanti bei film. La nostra "isola rurale in un mare di festival" continua a crescere ed è sempre più rigogliosa. Il grande campo arato e seminato per l'ottava edizione del Festival del cinema rurale ha dato ottimi frutti.

À la chasse (On the Hunt) di Akihiro Hata vince il primo premio della sezione "Frutteto" e si aggiudica il Rastrello d'oro 2017
Per lo sviluppo del percorso narrativo che permette allo spettatore di entrare e comprendere un mondo nella sua completezza. Per la capacità di raccontare l'umanità e i conflitti che la attraversano parlando di un microcosmo rurale.

Sredi chernih voln (Among the Black Waves) di Anna Budanova vince il Premio speciale della giuria dedicato a Maria Adriana Prolo, lo Zappino d'oro 2017
Per la capacità di estraniare ma allo stesso tempo immergere lo spettatore all'interno di un contesto rurale non convenzionale. Per la qualità dell'animazione e del sonoro che attualizzano un'antica leggenda.

L'amatissimo Ins Holz (In the Woods) di Thomas Horat e Corina Schwingruber Ilic vince il premio del pubblico e la Vanga d'oro 2017

Mentre Habitat di Marcel Barelli il primo premio della sezione "Germogli" e si porta a casa l'Innaffiatoio d'oro 2017.

Vi aspettiamo ai tanti eventi OFF in programma nelle prossime settimane.
Grazie! È stato davvero bellissimo!

Corto e Fieno - Festival del cinema rurale
Copyright © All rights reserved Associazione Culturale Asilo Bianco - Codice Fiscale 91009990036
Realizzazione e web marketing: Netycom Srl