Il programma di Corto e Fieno 2020

Modalità di accesso e novità dell’undicesima edizione

È ricco il programma della nuova edizione, in calendario venerdì 2, sabato 3, domenica 4 e domenica 11 ottobre. Si è lavorato tanto in questi mesi, così incerti causa Covid-19 ma così pieni di voglia di fare e di ripartire. Corto e Fieno vuole riportare il suo pubblico al cinema, in sala, e farlo in completa sicurezza. Quest’anno naturalmente e per forza di cose gli spazi a disposizione sono diversi, i posti in sala drasticamente ridotti e la proiezione in stalla rimandata al prossimo anno. Ma Corto e Fieno sono i suoi film e le sue storie, così come i momenti per trovarsi, confrontarsi e stare insieme, pubblico e registi ospitati, giurati e amanti del cortometraggio d’autore. Il Cinema Sociale di Omegna, pur con la sua capienza ridotta, c’è e sarà la casa del festival, insieme ad altre proiezioni in Ludoteca a Omegna, al Museo Tornielli di Ameno e a Villa Nigra a Miasino.

Anche quest’anno i cortometraggi arrivati da tutto il mondo sono stati tantissimi per la sezione Frutteto e per Germogli – Disegnare il cinema, concorso dedicato all’animazione che da quest’anno fa parte del progetto Interreg Italia-Svizzera “Di-Se – DiSegnare il territorio”.
In programma 39 film tra concorso e fuori concorso, 14 prime nazionali e 22 prime piemontesi. Torna anche la lezione di Bruno Fornara che, nella sezione Sempreverde, ci porta a esplorare un nuovo film della storia del cinema (sempre con sguardo attento sul mondo rurale).

Le proiezioni di Corto e Fieno continuano a essere a ingresso gratuito. Quest’anno, però, per garantire il completo rispetto delle norme di sicurezza, i posti in sala saranno limitati ed è obbligatoria la prenotazione per tutte le proiezioni. È possibile prenotare via email a cortoefienofestival@gmail.com | telefonicamente al 3494517882 (chiamare solo per le prenotazioni, dalle 10:00 alle 12:00, dal lunedì al venerdì). Sarà necessario indicare nome, cognome, numero di telefono, città di residenza e blocco o blocchi di proiezione a cui si vuole assistere. Tutte le informazioni dettagliate si trovano sul programma.

Sempre in programma la mappa con i nostri “rural friends” omegnesi, tappe diverse e variegate per esperienze rurali (e non solo…). E l’opportunità di visitare gratuitamente due mostre: Ciak e Quack. Tavole originali tra cinema e fumetto a cura di Giovanni Nahmias (al Forum di Omegna da sabato 26 settembre fino a domenica 4 ottobre) e Herbarium vagans, la grande mostra itinerante di disegni tra botanica e arte a Orta San Giulio, Ameno e Miasino (fino all’11 ottobre).

Un’edizione davvero importante per tutti noi.

Support Corto e Fieno

We have many projects in mind for you, but we need your help to make them happen. Support us with a small donation.

Newsletter

Copyright © All rights reserved 2020 – Associazione Culturale Asilo Bianco – Codice Fiscale 91009990036

Via Zanoni, 17 – 28010 Ameno (Novara) – Cell. +39 320 9525617 – Privacy & Cookie PolicyCredits