Barolo Boy. Storia di una rivoluzione

La parabola, breve ma intensissima, di un gruppo di produttori che, partendo dalle Langhe, ha cambiato in modo indelebile il mondo del vino.
Una storia di coraggio e determinazione, ma anche una storia controversa e difficile: per anni una feroce guerra ideologica ha visto contrapporsi i Barolo Boys e la generazione dei patriarchi, dei “tradizionalisti”. A distanza di quasi trent’anni, che cosa resta di quell’esperienza? E, più in generale, quale rivoluzione ha mai avuto successo? Partecipano al film Carlo Petrini, Oscar Farinetti e Joe Bastianich, la voce narrante.

Barolo Boy. Storia di una rivoluzione
di Paolo Casalis e Tiziano Gaia
Italia, 2014
64′

Regia

Paolo Casalis nasce a Bra nel 1976. Autore e regista, lavora con la casa di produzione e distribuzione Stuffilm Creativeye di Cuneo, di cui è co-fondatore. Nel 2011 realizza il film documentario “Langhe Doc. Storie di eretici nell’Italia dei capannoni”, in concorso a Corto e Fieno. È autore e regista del film documentario “L’Ultimo Chilometro” (2013) e del lungometraggio “Il Corridore” (2009).

Tiziano Gaia nasce a Torino. Dal 2000 al 2008 si è occupato delle pubblicazioni e degli eventi del movimento internazionale Slow Food. È stato vice-curatore della Guida Vini d’Italia e il curatore della Guida agli Extravergini. Dopo aver seguito l’avvio di Eataly a New York – dove ha gestito l’enoteca di vini italiani per quasi un anno – nel 2012 è tornato in Italia.

Sostieni Corto e Fieno

Abbiamo tanti progetti in serbo per voi, ma abbiamo bisogno del vostro aiuto per realizzarli. Sosteneteci con una piccola donazione.

Newsletter

Copyright © All rights reserved 2020 – Associazione Culturale Asilo Bianco – Codice Fiscale 91009990036

Via Zanoni, 17 – 28010 Ameno (Novara) – Cell. +39 320 9525617 – Privacy & Cookie PolicyCredits