I vincitori di Corto e Fieno 2014

Ameno,
14 settembre 2014

Finisce in bellezza e con tantissimo pubblico la quinta edizione di Corto e Fieno. Anche quest’anno nella sala del Museo Tornielli hanno scintillato i premi più rural che esistano: Forcone, Rastrello, Vanga e
Zappino d’oro.

Con insindacabile e campagnolo giudizio, la giuria composta da Roberto Canu, Enrico Casagrande, Claudio Cravero, Mauro Gervasini, Clio Sozzani ed Enrico Tealdi ha decretato i seguenti vincitori.

Sezione MIETITURA – 1° premio Forcone d’oro

LE CHANT DU CYGNE di Aurélie Jolibert
Fuori dalla retorica di un ritorno alla natura programmatica e di presa di posizione anticonformista, il film affronta con autenticità il rapporto di un
uomo con la sua montagna. Colpisce la capacità della regista di raccontare con sensibilità il venir meno di una presenza fisica che resta immanente
nello spirito e nell’immagine.

Sezione FRUTTETO – 1° premio Rastrello d’oro

PICCOLA STORIA DI MARE di Dario di Viesto
Per essere riuscito a raccontare con tocco neorealista la parabola fiabesca del vecchio pescatore e del suo ritorno al mare.

PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA “Maria Adriana Prolo” – Zappino d’oro

JELIE di Joseph Peaquin
Per la scelta del regista di lavorare di sottrazione lasciando all’immediatezza della protagonista la narrazione e il ritmo del film.

PREMIO DEL PUBBLICO – Vanga d’oro

VIGIA di Marcel Barelli
Per il modo fresco e giocoso con cui ha affrontato il tema dell’inquinamento ha emozionato il pubblico di Corto e Fieno.

Corto e Fieno – Festival del cinema rurale
Piazza Marconi 1
info@cortoefieno.it
www.cortoefieno.it
Tel. 320 9525617

Sostieni Corto e Fieno

Abbiamo tanti progetti in serbo per voi, ma abbiamo bisogno del vostro aiuto per realizzarli. Sosteneteci con una piccola donazione.

Newsletter

Copyright © All rights reserved 2020 – Associazione Culturale Asilo Bianco – Codice Fiscale 91009990036

Via Zanoni, 17 – 28010 Ameno (Novara) – Cell. +39 320 9525617 – Privacy & Cookie PolicyCredits